Autonoleggio economico Aeroporto | Come viaggiare gratis | Dublino cosa vedere |
Crociere last second | Crociere last second per Single | Dormire a Barcellona spendendo poco | Ischia | Last second Lanzarote | Ostelli e Bed Breakfast Venezia | Roma | Amsterdam | Barcellona Last Second | Firenze | Parigi Last Second | Stoccolma |
Val di Fassa last second | Offerte vacanze per single |
Ferragosto Sardegna | Ferragosto Puglia offerte |

Dove mangiare spendendo poco a Londra

Noi italiani siamo sempre un po’ diffidenti con la cucina degli altri paesi. Tanto più che con il cibo inglese! Se lasciamo a casa i soliti pregiudizi e portiamo in valigia la voglia di sperimentare ed aprirci al nuovo, la cucina inglese ci lascerà stupiti!
Se vogliamo mangiare italiano a Londra, il sapore non sarà mai come il tradizionale piatto di pasta cucinato a casa. Ebbene si, mangiar italiano a Londra può essere costoso e a volte non così buono.
Il mio consiglio è assaggiate il cibo inglese, i piatti tradizionali inglesi sono buoni anche se non così salutari :)

Tra i piatti inglesi tipici abbiamo:

British Breakfast
-   La BRITISH BREAKFAST: la prima colazione. Se dormite in hotel o in un bed and breakfast a Londra, vi verrà servita la tipica colazione inglese e/o colazione continentale. La tipica colazione inglese consiste in un piatto con uova fritte, pancetta (bacon), fagioli con un po’ di sugo, salsiccia, pomodoro grigliato, pane tostato e thè inglese. La colazione continentale è la nostra colazione: latte, caffè o thè, cereali, pane tostato e marmellate. Vi consiglio di assaggiare almeno una volta la tipica colazione inglese così potete saltare anche il pranzo e visitare la città senza preoccuparvi di dove pranzare!
-    Fish and chips: pesce fritto con patatine fritte e qualche salsa particolare. Lo cucinano in qualsiasi pub di Londra e i prezzi per un piatto di fish and chips sono tra i 6-8£. Il pesce è di solito molto buono.
-    Cornish Pasties: sono torte salate di pasta sfoglia ripiene di pezzetti di carne e verdura. Io l’ho assaggiata anche al gusto Guinness con carne di manzo e cippollotti..buona ma un po’ pesante :)
-    Roast Beef: carne servita con patate o verdura bollita
-    : se siete amanti del tè compratene in quantità industriale! E’ veramente fantastico, ha un sapore più forte rispetto a quello italiano. Ne ho provate di varie marche, da quelle più economiche a quelle più costose presi nei vari Tea shop. Il più buono lo trovate nei supermercati ed è il PG, ci sono pacchi anche da 250 filtri..se avete la possibilità provatene prima un paio e poi conpratelo! E’ un tè nero!
-    Butter Buiscuits: biscotti al burro da accompagnare al tè.
-    Steak: tipica bistecca ai ferri

Per mangiare a Londra in modo economico potete comprare panini, salumi e sandwich già pronti al supermercato.
Tra le varie catene dei supermercati a Londra ci sono: Tesco, Sainsbury’s, Mark’s and Spenser con qualche sterlina potrete comprare una baguette con verdure, tonno, mozzarelle e salumi vari.

Mangiare a Londra non è mai un problema, perché ci sono tantissimi ristoranti, take away e pub.

Per mangiare il classico cibo inglese vi consiglio di andare a pranzo o cena nei pub. Con 10£ riuscirete a cenare. Se vi piace provare qualcosa di internazionale, vi consiglio l’indiano, è una cucina molto speziale ma molto buona! Oppure vi fermate solo un week end a Londra, andate in uno dei mercati di Londra  è scegliete tra le varie bancarelle il cibo che più vi ispira. I cinesi propongono pranzo buffet a 5/6£. In zona British Museum c’è ne uno molto buono, vegetariano..attenti le bevande non sono incluse! Evitate di mangiare cinese nella zona di China Town, la cucina non è molto buona!

Se volete mangiare carne c’è la catena Steak House, costo tra i 15-25£ mangiate della buona carne. In zona Piccadilly Circus c’è un ristorante che si chiama Adam’s Ribs http://www.adamsribs.com/, prepara costolette di maiale con una salsa barbecue. Sono completamente diverse da quelle italiane, ma da provare!

Per i vegetariani che si stanno chiedendo dove mangiare a Londra, non fatevi problemi perché ci sono tantissimi ristoranti che insieme al classico menu propongono piatti vegetariani. Ecco alcuni ristoranti vegetariani della capitale inglese:
-    EAT & TWO VEG
-    FOOD FOR THOUGHT
-    GATE
-    MANNA
-    MILDRED’S

Una breve lista delle catene di ristoranti londinesi, qualità buona e accessibili a tutti!
-    Carluccio’s: ristorante italiano, propongono ricette tipiche italiane, c’è sono 40 ristoranti a Londra!
-    Giraffe: atmosfera californiana e propongono menù a base di patatine fritte, burritos, hamburger e insalate
-    Gourmet Burger Kitchen: parola d’ordine “hamburger” di carne e vegetarian con patatine e tante salse diverse.
-    Tas: carne allo spiedo e grigliata. Cucina d’origine turca
-    Yo!Sushi: sushi bar, cucina tipica giapponese

Aeroporti Low cost Londra

Londra ha ben 5 aeroporti internazionali, tutti ben collegati con la città. Scegliete l’aeroporto più comodo, in base a dove alloggerete e alla compagnia aerea con cui deciderete di viaggiare.  E’ importante sapere in quale aeroporto di Londra atterrerete, per calcolare i costi e i tempi di viaggio per raggiungere il vostro alloggio.

1. Heathrow: Ovest di Londra. E’ l’aeroporto con più voli ed è l’unico collegato a Londra con la metropolitana, la Piccadilly line o con il treno Heathrow Express. Se siete viaggiatori low cost,  scegliete la metropolitana e in 50 minuti sarete all’aeroporto e avrete risparmiato un bel pò! L’aeroporto ha 4 terminal: 1,2,3 ben collegati tra loro, il 4 è separato e collegato con una navetta.

2. Stensted: Nord di Londra.E’ l’aeroporto più moderno di Londra, ed è collegato alla city tramite il treno Stansted Express o con i bus National Express.

3. Luton: nord-ovest di Londra. E l’aeroporto più piccolo. C’è un servizio navetta che fa la tratta aeroporto Luton-Stazione dei treni di Luton, da li dovrete prendere un treno per Londra.

4. Gatwick: Sud di Londra. Se volate con Alitalia, atterrerete qui. Ci sono sia treni sia bus che vi portano in centro di Londra.

5. London City Airporpt: Est di Londra. E’ raggiungibile tramite metropolitana (Jubilee Line) o bus navetta, ma raramente ci sono voli di andata e ritorno dall’Italia.

Per organizzare un viaggio low cost a Londra, bisogna innanzitutto trovare le offerte di volo delle varie compagnie aeree. Ecco una brave sintesi, delle compagnie aeree low cost da tenere d’occhio:

- Rayan Air: atterra a Stansted, Gatwick e Luton.
- Easyjet: atterra a Stansted e Gatwick
- British Airways: atterra a Heathrow e Gatwick
- Meridiana Fly: Gatwick

Il mio consiglio?  Prenotate un biglietto con una compagnia aerea low cost con qualche mese di anticipo e volate in una delle più belle capitali d’Europa!

Shopping low cost a Londra: rifarsi il guardaroba spendendo poco

Avete voglia di fare un po’ di shopping low cost a Londra? Londra è la patria della moda low cost e non solo! Nella capitale inglese troverete tutto quello che cercate, per tutti i gusti e per tutte le tasche.
Fare acquisti a Londra è una vera arte perché ci sono immensi negozi a 2 o 3 piani, negozi vintage ma anche grandi marche come Burberry, Stella McCartney oltre alle grandi firme italiane.

Se avete deciso di passare un week end a Londra low cost ecco alcuni consigli utili per massimizzare il poco tempo a disposizione.

Shopping a Londra

Le vie dello shopping di Londra da tener bene a mente sono:
-    Oxford street: è una via immensa, larga con negozi ad entrambi i lati. Trovate maga store dei grandi marche come Nike, Adidas, marchi italiani come Benetton e Tezenis; negozi di elettronica, dvd, cd musicali, ma anche negozi di scarpe dove potete comprare le All Star a prezzi veramente convenienti e abbigliamento sportivo a buon prezzo.
Il mio consiglio: negozio sportivo, vicino il centro commerciale Plaza. E’ uno dei negozi low cost di  Londra per abbigliamento sportivo. Ho comprato felpe e giubbotti della Lonsdale London a 20 £, giacca invernale della Lee a 30£ e la qualità è ottima!

vie dello shopping a Londra: Regent's Street
-    Regent’s Street:  famosa per le illuminazioni natalizie, non è molto low cost ma ci sono alcune cose che dovete assolutamente vedere. Hamleys: fino agli anni ’90 è stato il negozio più grande del mondo! Se avete figli, nipoti o semplicemente volete tornare bambini per qualche minuto dovete andarci: 6 piani di giocattoli vecchi e nuovi, con il personale che vi mostra le ultime novità!
Se invece siete fanatici della Apple, troverete un Apple store immenso!
-    Bond Street: è la strada del lusso e della moda! E’ la strada più costosa ed elegante di Londra. Si trova in zona Mayfar. Trovate le grandi firme: Gucci, Louise Vitton, Armani, Chanel, Bulgari, e altre gioiellerie con body guards all’entrata del negozio. Le guide per Londra segnano questa strada come la strada dei ricchi, e se volete vedere un po’ di signore vestite bene o sceicchi con le loro mogli vestiti con i burka, questa è la strada ideale!
-    Harrod’s: sicuramente non è un negozio low cost. E’ molto bello esteticamente ma anche molto costoso. Troverete vestiti, profumi e accessori che superano facilmente i 1000£! Per i comuni mortali c’è la sezione per i turisti, dove vendono biscotti, thè, borse tutte con il marchio di Harrod’s o con la bandiera britannica. La qualità non è alta, ma ci sono delle belle idee regalo per i parenti e amici.

 

Vi segnalo 2 negozi per fare shopping  a Londra in modo economico, dove ho comprato tanti vestiti e mi sono trovato bene:
-    PRIMARK: abbigliamento e accessori uomo/donna e bambini. Vi consiglio di andarci la mattina presto, dalle 8.30 in poi perché c’è sempre tanta ma tanta gente. Troverete di tutto, magliette, giacche, borse, scarpe, collane, felpe, jeans. Per farvi un’idea scarpe e borse a 5£, cintura uomo a 2£, jeans a 10£.. Se siete a Londra per acquisti, questa deve essere la vostra prima meta! Troverete tutte le tendenze di Londra e non solo, per fortuna!
Metro: Marble Arch, uscita Oxford Street e vi ritrovate di fronte al mega store.

-    Lillywhite: negozio di abbigliamento sportivo. E’ uno dei migliori negozi  di Londra per la vasta scelta di marche e modelli. Troverete non solo scarpe, ma anche maglie, pantaloni, giubbotti, borse delle grandi marche come Nike, Adidas, Lonsdale, Puma, Reebok  a prezzi veramente convenienti!

Non siete ancora soddisfatti del vostro shopping inglese? Allora provate ad andare nei  mercatini di Londra: sicuramente troverete delle fantastiche occasioni! E se tra un negozio e un mercatino volete rilassarvi un pò, ecco i parchi di Londra, dove potrete sdraiarvi sul prato inglese e ricaricarvi per il prossimo negozio! :)

Parchi e giardini di Londra: tutto il verde e il relax londinese

Se durante la vostra vacanza siete stanchi di Londra e delle sui monumenti principali, potete sempre rifugiarvi in uno dei tanti parchi di Londra! Non si direbbe, ma Londra è piena di parchi, di verde e di giardini molto curati dove è possibile stendersi sull’erba a leggere o a prendere il sole, camminare e rilassarsi in completa serenità.

Parco di Londra: Hyde Park

1. Hyde park di  Londra, è il famoso parco di Londra. E’ così grande che potete arrivarci da 4 uscite di metro diverse, all’interno del quale troverete aree curatissime e spazi lasciati apparentemente allo stato naturale.  Nelle guide, Hyde Park è spesso inserito tra le attrazioni turistiche di Londra ed è infatti il parco più frequentato do Londra. Cosa vedere?
Vi consiglio di addentrarvi  e vagabondare per un po’, scoprendo questo magnifico polmone verde. Al suo interno troverete tante cartine e varie indicazioni su:
-    Speakers’ Corner:  vicino la fermata della metro Marble Arch (linea rossa). È il famigerato angolo in cui chiunque può esprimere un’opinione su qualsiasi argomento.
-    The Serpentine:  un lago che divide Hyde Park da Kensigton Garden. È considerato il mare di Londra e molti inglesi fanno il bagno d’estate, vanno in barca e pescano. Io non consiglio di fare il bagno qui, l’acqua non sembrava molto pulita :)
-    Fontana in Memoria di Lady Diana: lo trovate vicino il Serpentine Bridge,  ed è un corso d’acqua circolare, con spruzzi d’acqua che fuoriescono a destra e a sinistra dal punto più alto della fontana.
Metro: Hyde Park Corner, Marble Arch, Knightsbridge, Lancaster gate
Orari d’apertura: 5.30-24.00

Kensington Garden: sono i giardini di Londra più famosi. Sono ad ovest di Hyde Park, vicino Kensington Palace, dove visse Diana subito dopo il divorzio da Carlo e da quest’anno vivranno stabilmente anche William e Kate. I Kensington garden sono dei giardini molto curati, veramente belli, con tanti colori da non saper dove guardare!  Vicino questi magnifici giardini londinesi c’è la statua di Peter Pan. Toccate il piede delle statua e sarete giovani per sempre!!
Metro: Queensway/ High Street Kensington/ Lancaster Gate
Orario: 7.00-24.00

Parco di Londra: Regent's Park

2. Regent’s Park: è il mio parco preferito di Londra. E’ il parco più curato, fu una tenuta da caccia reale e successivamente trasformato in un parco. A Regent’s Park è stato girato una parte del film About a boy con Hugh Grant, ma vi troverete a girare per un parco tenuto molto bene, con decine e decine di fiori e piante diverse. Il prato inglese vi inviterà a sdraiarvi e a fare una pausa dalla chiassosa metropolitana, così come le grandi panchine di legno stile inglese vi aiuteranno a rilassarvi.
Vi consiglio di andare nella zona Queen Mary Garden dove c’è un fantastico roseto con qualche centinaia di rose diverse per colori e forme. Non pensavo che ci fossero così tante rose diverse e poi nello stesso posto. Provate ad annusarle…rimarrete sconvolti!
All’interno di questo magnifico parco di Londra trovate anche il famoso Zoo di Londra, il più antico zoo scientifico del mondo. Inaugurato nel 1828, oggi ospita 755 specie di animali, per un totale di 15104 animali. Il biglietto del London Zoo costa per gli adulti £13,25 bambini dai 3 ai 14 anni £9.75. E’ aperto tutti i giorni, escluso il Natale, ed apre alle 10.00. D’inverno chiude alle 17.30, d’estate chiude alle 17.30, mentre da metà luglio a settembre è possibile visitare lo zoo di Londra fino alle 18.00.
Metro: Baker Street/Regent’s  Park

St. James Park Londra

3. St. James Park: è il più antico parco di Londra e potrete vedere da lontano tutte le attrazioni di Londra: Westminster, St. James’s Palace a Buckingham Palace.  La particolarità di questo parco è che ci sono tantissimi scoiattoli e non sono per niente spaventati dalle persone. Vi consiglio di portare con voi qualche nocciolina perché potrete provare l’esperienza di dar da mangiare ad uno scoiattolo e di farlo salire addirittura sulla vostra spalla! Io ci sono riuscito..e voi?
Metro: St. James Park

4. Green Park: è parco abbastanza piccolo davanti l’entrata di  Buckingham Palace. A differenza degli altri parchi di Londra, in questo parco non ci sono né statue né fiumi. Vi consiglio di passarci mentre andate a Buckingham Palace o fare una breve pausa pranzo.
Metro: Green Park

5. Kew Garden: non rientra nella categoria dei parchi di Londra, ma vi fermate a Londra per qualche settimana, potete dedicare un’intera giornata all’aria aperta a girare per questo immenso giardino serra con 40.000 tipi diversi di piante, dalle specie delle foreste pluviali al deserto.  Organizzatevi portando l’occorrente per il pic-nic oppure potete fermarvi in uno dei bar dei giardini. A Londra è considerato una delle attrazioni turistiche e dal 2003 sono stati inseriti dall’UNESCO  nella lista dei Patrimoni dell’Umanità.
Per comprare i biglietti e avere altre informazioni vi segnalo il sito internet: www.kew.org

6. Hampstead Heath: questo parco londinese si trova nella zona più ricca di Londra, perché se siete in macchina e fate un giro nel quartiere vedrete delle fantastiche ville!! È un parco formato da boschi, colline, prati e laghetti. E’ fuori Londra, meno curato degli altri parchi londinesi, ma ugualmente bello per la sua natura selvaggia. Vi consiglio di andare fin sulla collina di Parliament Hill, da li avrete tutta Londra sotto il vostro sguardo! Non è uno scherzo. E’ molto frequentata da giovani amanti degli aquiloni! È vicino l’Highgate Cementery, famoso cimitero dove c’è la tomba di Karl Marx.
Metro: Hampstead

7. Richmond Park: è un pò fuori Londra e fuori le attrattive tradizionali di Londra. Te lo segnalo perché è considerato una riserva naturale e  se sei fortunato potrai vedere daini e cervi che passeggiano liberamente nel parco.

I parchi di cui ti ho appena parlato, li ho visitati tutti, avendo vissuto a Londra per 3 mesi. Ma se vuoi la lista completa di tutti i parchi di Londra, ti consiglio di visitare la pagina dei parchi di Londra di wikipedia! :)

Se stai organizzando un viaggio a Londra, non puoi perderti i favolosi mercatini di Londra e le discoteche più in della capitale più glamour d’Europa!

Mercati di Londra

I mercati di Londra sono il posto ideale per fare lo shopping che avete sempre desiderato nella capitale più glamour d’Europa. Fare shopping a Londra nei mercatini vuol dire immergersi in un’atmosfera particolare, perché ogni mercatino di Londra è diverso dall’altro e potrete trovare non solo abiti nuovi ed usati ma anche borse in pelle, oggetti d’antiquariato, libri antichi, oggetti e soprammobili etnici, strumenti musicali e oggetti d’arte.

I mercatini di Londra  sono davvero uno dei posti più belli di Londra perché potrete assaporare un po’ della vera vita londinese, troverete cibo proveniente da varie parti del mondo, profumi particolari, colori sgargianti e soprattutto tante persone. Ma non fatevi scoraggiare dai turisti, perché ne vale assolutamente la pena.

Ecco dove sono stato io e dove consiglio di andarci anche se passate soli 3 giorni a Londra, sceglietene almeno uno dei mercati di Londra, quello che più si adatta a voi!

Mercato londra: Portobello

1.    Mercatino Portobello: uno dei più famosi mercatini londinesi, immortalato nel fantastico film Notting Hill con Julia Roberts e Hugh Grant. Se volete vedere Portobello a Londra al culmine della sua bellezza dovete andarci nel fine settimana. Durante la settimana sono aperti solo i negozietti e le bancarelle di cibo, mancano tutte le bancarelle d’antiquariato, dei vestiti e il mercatino delle pulci di Londra. Le villette tutte color pastello fanno da splendida cornice a questo mercato d’antiquariato più grande d’europa. I prezzi sono abbastanza alti, procedendo verso nord troverete le bancarelle più economiche. Lungo la strada del Portobello Market Londra troverete un sacco di pub dove mangiare e bere una buona birra, in alternativa a metà strada, troverete bancarelle che vi offrono kebab, piatti vegetariani, bruschette italiane, bicchieri di fragole e frutti di bosco con gelato o yogurt, e churros fritti, dolci spagnoli con cioccolato fuso..davvero gustosi!! :)
Fermata metro: Notting Hill Gate (linea gialla/verde)
Orari Portobello: da lunedì a mercoledì 8.00-18.00; giovedì 9.00-13.00; venerdì e sabato  7.00- 19.00; domenica 9.00 – 18.00

Mercato di Camden Town

2.    Camden Market Londra: se volete vedere qualcosa di veramente alternativo, non perdetevi questo mercatino. E’ la fusione della cultura punk degli anni 70, emo e stile gotico. Usciti dalla metropolitana Camden Town, girate a destra e vi trovate su Camden High Street. Basta seguire il flusso della gente e arriverete ai vari mercati. Sulla strada principali vedrete dei magnifici negozi alternativi, dai tatuaggi ai vestiti ai negozi di scarpe e al posto della solita insegna ci sono delle vere e proprie sculture coloratissime. Alzate la testa e rimarrete stupiti!
Attraversate un piccolo canale e vi troverete nel Camden Lock Market: mercatino all’aperto e al chiuso. C’è la zona food: bancarelle con cibo asiatico, messicano, brasiliano e con 5 £ potete fare un mix di spaghetti alla soia/riso, pollo con varie salse. Qualità media.
Se cercate dei mercatini vintage a Londra, all’interno del Camden Lock Market troverete dei negozietti molto curati, vestiti vintage e non solo, musica e vinili, borse e accessori, ma anche oggetti etnici, soprammobili, valige e bauli in pelle vera.
Metro: Camden Town (linea nera)
Orari: 10.00-18.00

mercato di Borough

3.    Borough Market: in questo mercato coperto di Londra trovate solo esclusivamente cibo. Frutta fresca, frutta esotica, verdura e carne biologica, marmellate, pane e formaggi prodotti artigianalmente in casa. Alcune bancarelle fanno assaggiare i loro prodotti, salsicce appena arrostite, ottimi hamburger e posso dire che sono proprio buoni. Alcune bancarelle propongono anche il nostro Grana Padano, mortadella made in Italy e il Prosecco. I prezzi sono un po’ altini ma è uno dei mercatini a Londra dove c’è molta cura nella disposizione dei cibi, sembrano quasi opere d’arte. Probabilmente perché qui in Italia siamo abituati a vedere la frutta e verdura nelle cassette, mentre qui a Borough Market è un tripudio di colori e di profumi.
Metro: London Bridge (linea nera)
Orari: venerdì 9.00-18.00; sabato 9.00 – 16.00

4.    Brick Lane: è il mercato meno turistico della capitale inglese. Il mercatino di Brick Lane si trova nella zona est di Londra, abitata prevalentemente da Pakistani e Bangladesi, molto tranquilla e veramente particolare. Se vi fermate una settimana a Londra programmate una visita anche qui! Per chi è amante del vintage, in queste bancarelle troverete veramente l’impossibile. Nella zona al coperto ci sono circa un centinaio di bancarelle che preparano cibo da tutte le parti del mondo. Fate prima un giro di ricognizione, assaggiate qualcosina e scegliete. Un consiglio: evitate le bancarelle Himalayane o asiatiche, non sono così buone. Invece la cucina marocchina e mediterranea era veramente squisita, con ottime polpette al sugo e del buon riso ed anche quella indiana meritava. Se non vi piace molto il piccante, ricordatevi la frase magica “Not Spicy” e sarete graziati dal piccante! :)
Metro: Aldgate East (linea rosa)
Orari: domenica 8.00-13.00

5.    Covent Garden: trovate un mercato al coperto, dove potrete comprare souvenir e prodotti artigianali. Siete in uno dei luoghi più noti di Londra, un quartiere che si popola di notte grazie ai tanti pub della zona. In questo quartiere ci sono molti artisti di strada, dai musicisti ad attori che vi faranno veramente divertire.
Metro: Covent Garden (linea blu)
Orari: da martedì a domenica 10.00-18.00

Se dopo aver girato tra i mercatini di Londra, avete ancora un pò di energie, ecco una liste delle migliori discoteche di Londra, dove potrete scatenarvi a ritmo della musica che preferite!

 

Viaggiare Gratis – Sito ufficiale – Le migliori offerte

Puoi trovare le migliori offerte e voli low cost. Cerca e prenota voli economici con Ryanair, offerte voli Easyjet e di oltre 300 compagnie low cost e tradizionali con pochi e semplici click. poi qui sotto se vuoi troverai delle offerte per alloggi in giro per l’Europa, dal bed and breakfast all’hotel.

Ecco i migliori articoli del blog su:

Articoli su Parigi, Articoli su Amsterdam, Articoli su Barcellona,
Articoli su Bruxelles, Articoli su Dublino, Articoli su Stoccolma
Articoli su Firenze, Articoli su Roma, Articoli su Torino

Se stai cercando dove andare a dormire, ecco alcuni suggerimenti, dai un’occhiata alle ultime offerte:

PARIGI PARIGI BRUSSELS
AMSTERDAM AMSTERDAM STOCCOLMA
LONDRA BARCELLONA MADRID
PRAGA BRATISLAVA MILANO
PADOVA PORDENONE ROMA
SAN GIOVANNI ROTONDO TORINO VENEZIA

Ti piacerebbe lavorare viaggiando?

Ti piace viaggiare? È una delle tue più grandi passioni? Bello si davvero, ma torniamo alla realtà, se viaggio e giro per il mondo come faccio a mantenermi?

Come faccio a trovarmi un lavoro che mi possa dare stabilita economica? ….. Sembra un sogno irrealizzabile..o viaggio o lavoro… qualcuno potrebbe dire.

Esiste una forma di lavoro che ti permette di viaggiare e lavorare ovunque tu ti trova?

Al giorno d’ oggi esiste uno strumento che puo renderti in grado di lavorare viaggiando: la rete! il web!

Grazie ad internet è possibile costruire dei business on line redditizi, che ti possano portare un investimento monetario costante. Ma il bello deve ancora venire PERCHE’ queste forme di lavoro sulla rete poggiano le loro fondamenta su un elemento chiave: le passioni !

viaggiare e guadagnare

In rete parli delle tue passioni, racconti le tue passioni, spieghi ed insegni i segreti delle tue passioni e delle tue competenze. Sei un esperto nell’uso di  Photoshop? Conosci un metodo infallibile per posizionare i siti tra i primi risultati di google? Sei un esperto di medicina naturale? Sei un mago dell’ addestramento dei cani? Hai fatto della creazione dei siti web una tua passione?

Come ogni business che si rispetti vi è una strategia e una pianificazione alla base.

Allora vuoi qualche esempio ?…..

Ecco il primo, si chiama www.voglioviverecosì.com , è un blog che racchiude le esperienze delle persone all’estero che raccontano e spiegano come hanno fatto ad abbandonare la loro “vita normale” inseguendo un loro sogno!

Come fa il web master di voglioviverecosi a “vivere”? Attira traffico e gente al sito con argomenti interessanti, che interessano la sua nicchia e guadagna grazie alla pubblicità! Quando un utente entra nel sito e clicca sui banner di google gli viene riconosciuta una percentuale.

Piu traffico arriva al sito e piu in percentuale la gente clikka! I guadagni si aggirano sopra i 2.000 euro al mese, netti! E ci sono siti che fanno entrate superiori anche ai 7.000 euro!

Non ti ho convinto ? Allora ti faccio un altro esempio ancora piu specifico!

La passione e le competenze per questa ragazza di posizionare i siti internet in testa alle ricerche di google era talmente forte che ha creato una guida dove insegna step by step tutti i trucchi per replicare la sua esperienza nel posizionamento web! Il sito si chiama SEO web marketing e lei si chiama Cecilia!

http://www.seowebmarketingstrategico.com/seoformulavincente/

E questo invece spiega come seguire una dieta che ridia energia al tuo corpo!

http://www.energytraining.it/gratis/?aff_id=12501&camp_id=0

Questi si chiamano info prodotti ed è la nuova frontiera dell’imprenditoria su web!

Non necessitano di un ufficio, ma solo di una passione, una competenza da sviluppare, un pc e una linea internet! ;)

Ti ho incuriosito? Allora adesso dai un occhio a come si creano business on line su questo articolo:

http://www.businessmarketingstrategico.com/business-on-line/ecco-i-primi-5-passi-per-incominciare-un-business-on-line/

Il miglior Bed Breakfast del Connemara, zona favolosa e selvaggia dell’Irlanda

Siamo arrivati al Bed and Breakfast Atlantic Wave per caso, stanchi del viaggio, cercavamo un bed and Breakfast immerso nella natura del Connemara, silenzioso e bello!  Il Connemara è questa splendida regione all’ovest dell’Irlanda. Abbiamo seguito le indicazioni che erano sulla strada e siamo arrivati in questo paradiso!

La signora è simpatica e molto gentile e la camera che ci ha dato era magnifica, con vista sull’oceano. Ci sembrava di essere in un film!!! La colazione è stata molto buona, Full Irish Breakfast con pane fatto in casa (questo è stato davvero chic! :-) ).

Le spiagge di sabbia bianca sono raggiungibili a piedi, vi consigliamo di vedere da lì il tramonto, è spettacolare!!! Lo consigliamo a tutti coloro che amano la natura, il silenzio e la buona cucina. A due kilometri dalla casa c’è un pub dove si può cenare a prezzi modici. Sicuramente torneremo e questa volta resteremo qualche giorno in più!

Puoi leggere i commenti e vedere anche altre foto di tanti altri visitatori da tutto il mondo su tripadvisor: http://www.tripadvisor.it/Hotel_Review-g551527-d1112661-Reviews-Atlantic_Wave-Carna_Connemara_County_Galway.html

Clicca qui se vuoi vedere i prezzi o prenotare.

Continuerò a raccontarvi la storia del nostro ultimo viaggio in Irlanda. Buon viaggio in Irlanda! :-)

Parigi: Musei per tutti i gusti, scegli il tuo!

Il patrimonio museale di Parigi è davvero enorme, se ti stai chiedendo quanti musei ci sono a Parigi? Parliamo di un centinaio di musei sparsi per la città, di cui 14 gestiti direttamente dal comune parigino.

Almeno 3 di questi musei godono di fama e prestigio internazionale: il Louvre, che è anche il museo più visitato al mondo, il Musée d’Orsay, dove si possono ammirare i grandi capolavori dell’impressionismo, e il Centro d’arte contemporanea George Pompidou, in cui sono esposte, tra le altre, alcune opere di Andy Warlhol.

Se vi recate a Parigi per la prima volta non potete non visitarli: che siate o meno degli esperti d’arte, sarete comunque travolti dal fascino e dalla bellezza racchiusa fra le mura di questi imponenti palazzi delle meraviglie. Ma se li avete già visitati e avete un po’ di tempo libero, ho qualche altro museo da consigliarvi.

Niente paura: basta quadri, statue e sculture! I luoghi che vi propongo di visitare sono musei “alternativi” di Parigi e un tantino stravaganti, spesso frutto dell’ingegno di collezionisti privati desiderosi di condividere la loro passione con il resto del mondo.

Museo della curiosità e della magia Parigi

Museo della curiosità e della magia Parigi

Qualche esempio? Il museo delle giostre, quello delle bambole, il museo dei vampiri, il museo della curiosità e della magia, il museo del fumatore e quello delle fogne. La lista potrebbe continuare a lungo perché a Parigi ogni cosa ha il suo museo: dal cinema alla musica, passando per la moda e la pubblicità, ma non posso raccontarvi tutto io, o vi priverò del piacere di imbattervi in qualche museo di cui non avreste mai immaginato l’esistenza! In questo post, quindi, mi limiterò a cercare di stimolare la vostra curiosità parlandovi di qualcuno dei musei meno noti, ma non per questo meno affascinanti, della Ville Lumière.

Museo dei vampiri Parigi

Museo dei vampiri Parigi

Inizierei dal museo dei vampiri che di questi tempi, complice Twilight, vanno molto di moda. Questo museo, situato alla periferia della città (M 11, Marie del Lilas), si compone di tre macabre sale visitabili giorno e notte su appuntamento. Il proprietario del museo, che vi farà anche da guida, è uno dei massimi esperti mondiali di vampirismo, e cercherà di provarvi la reale esistenza di queste creature assetate di sangue. Se siete amanti delle emozioni forti e volete continuare su questa scia, vi consiglio di visitare anche le catacombe di Parigi, di cui parlerò in un altro post, e il museo delle fogne, cui si accede attraverso un tombino vicino al Pont de l’Alma (quello famoso della morte di Diana).

Museo delle fogne Parigi

Museo delle fogne Parigi

Parigi possiede il più vasto sistema fognario al mondo, lungo circa 2300 km. Il museo dedicato a questo capolavoro architettonico sotterraneo si snoda per 500 metri lungo un corridoio freddo e umido, illuminato dalla luce fioca di alcune lampade a neon.

Museo delle giostre Parigi

Museo delle giostre Parigi

Se siete deboli di cuore, o se viaggiate con dei bambini al seguito, vi consiglio di evitare i luoghi di cui vi ho appena parlato e di puntare piuttosto sul museo delle giostre, su quello della curiosità e della magia e sul museo delle bambole. Al museo delle giostre, vicino alla stazione di Bercy, vi ritroverete immersi nell’atmosfera giocosa delle feste paesane del XIX secolo, grazie alla presenza di tantissime giostre e attrazioni d’epoca restaurate e perfettamente funzionanti, grazie all’impegno del collezionista Jean-Paul Favand. Il museo, grande al’incirca 1800m², è visitabile su prenotazione e il prezzo del biglietto include la possibilità di fare un giro sulle giostre che preferite. Ai bambini piacerà moltissimo, così come li affascinerà il museo della curiosità e della magia, situato nel cuore della Parigi storica, vicino alla chiesa di Saint-Paul.

Qui, i vostri piccoli Harry Potter potranno aggirarsi tra centinaia di oggetti che hanno fatto la storia della magia, ascoltando le storie di veri illusionisti che, alla fine della visita, eseguiranno dei giochi di prestigio. Ma il divertimento, ve lo assicuro, non è riservato solo ai più piccoli: l’atmosfera del museo non mancherà di stregare anche i visitatori un po’ più grandicelli, che si ritroveranno a passeggiare su tappeti di velluto rosso e ad esplorare cripte nelle cui nicchie si nascondono veri e proprio tesori della magia.

Museo delle bambole Parigi

Museo delle bambole Parigi

Un altro museo molto carino e originale è quello delle bambole, situato a pochi passi dal Pompidou. Qui raggruppate in 42 vetrine, sono esposte più di 500 bambole risalenti al periodo che va tra il 1860 e il 1919. Ogni teca rappresenta una “scena di vita”, grazie alla presenza di mobili, giocattoli e altri oggetti d’epoca realizzati in miniatura. Il museo ospita inoltre varie mostre temporanee, dedicate a bambole più “moderne” come la mitica Barbie, e un negozio a tema in cui fare acquisti dopo la visita.

Non vi piacciono né i vampiri né le bambole? Magari siete appassionati di cinema, come me! In questo caso troverete il vostro paradiso personale all’interno della Cinémathèque Française, il più grande archivio al mondo dedicato alla settima arte, in cui sono conservate più di 40.000 pellicole e migliaia di oggetti e documenti che hanno fatto la storia del grande schermo. Fra i suoi tesori più preziosi un Oscar, una parte degli ingranaggi di “Tempi Moderni”, il robot di “Metropolis”, un abito indossato da Vivien Leigh in “Via col Vento”, uno indossato da Liz Taylor in “Piccole Donne” e l’inquietante testa mummificata della signora Bates, che ha terrorizzato migliaia di spettatori nel capolavoro di Hitchcock “Psycho”.

Non avete ancora trovato il museo che fa per voi? State tranquilli! Ce ne sono almeno altri 80 che potreste visitare! Che vi piacciano le armi, la moda, il fumo, la pubblicità, la musica o i ventagli, troverete sicuramente il museo che più si adatta ai vostri gusti! Tutto quello che dovete fare è scegliere. Se poi volete anche risparmiare un po’, vi consiglio di procurarvi il Paris Museum Pass, che vi consentirà l’accesso immediato, gratuito e illimitato a più di 60 musei di Parigi e dintorni. Se volete saperne di più, visitate la pagina dedicata alla Carta Musei Parigi, oppure se state cercando un alloggio a Parigi visitate questa pagina dedicata! :)

A presto!

Alla prossima stravaganza su Parigi!!! :-)

Londra by night, divertirsi nelle migliori discoteche di Londra!

Londra è il sinonimo di divertimento e puoi decidere di andare a ballare ogni sera in locali o discoteche sempre diverse! La capitale più cool d’europa offre ai turisti e non solo, una scelta tra club, discoteche, bar, locali notturni e pub molto varia, adatta a tutti i gusti!

I prezzi delle discoteche di Londra sono abbastanza alti, anche se durante la settimana i prezzi sono più bassi e molti locali londinesi organizzano serate speciali. Il sabato sera a Londra, invece, è la serata d’eccellenza e sicuramente vi capiterà di fare coda all’entrata.

Prima di andare in discoteca a Londra, dovete fare una fermata in uno dei pub di Londra, a sorseggiare una delle birre inglesi. In qualsiasi zona di Londra troverete pub, tutti molto carini con ottimi birre inglesi ma anche italiane. Ammetto di aver bevuto una Peroni a Londra… Era quasi esotica bevuta a Londra! ;-)

Dopo aver passato un oretta in un pub londinese potrete andare in una delle discoteche famose  di Londra.

Ecco un elenco delle discoteche e dei locali più famosi di Londra. La lista delle discoteche su dove andare a ballare a Londra è piuttosto lunga, io vi segnalo quelle più famose e situate nelle zone più centrali.

1 )  DISCOTECA FABRIC: è la discoteca per antonomasia. Non potete andar via senza aver visto il Fabric di Londra.

Disposta su 3 piani, è la discoteca più grande di Londra, e potrete ballare a ritmo della musica house, elettronica, drum ‘n bass e su ciascuna sala troverete una musica differente. Dalle 21.00 alle 23.00 troverete coda all’entrata, ma non fatevi scoraggiare perché le code inglesi sono molto veloci.

discoteca fabric Londra

Questo è il sito internet http://www.fabriclondon.com/ per tenervi aggiornati sugli ospiti e sugli eventi.

Fermata della Metro: Farringdon

2 )  DISCOTECA MINISTRY OF SOUND: in questo locali hanno suonato e suonano i migliori dj del mondo. Tutto parte da qui. Al Ministry of Sound di Londra viene suonata la musica del futuro, quella che sarà di moda tra qualche anno qui in Italia. E’ sempre un passo avanti rispetto gli altri club di Londra. 5 sale dove potervi scatenare, 4 bar per bere, aree vip e l’impianto audio e video sono tra i più moderni in circolazione. Il sabato sera, il biglietto vi costerà circa 18 £.

Sito internet: www.ministryofsound.com

Fermata della Metro: Elephant e Castle

discoteca londra ministry of sound zona metro elefant and castle

3 )  DISCOTECA PACHA:  si trova di fronte Victoria Station e dall’esterno sembra un capannone industriale, con le ciliegie come icona. Il Pacha di Londra è uno dei locali notturni più lussuosi di Londra. Conserva il suo stile originario, con pannelli di legno, separé imbottiti e un meraviglioso soffitto che scoprirete da soli. Costo del biglietto dai 10-15£. Sito internet www.pachalondon.com

Fermata della Metro:  Victoria

4 )  DISCOTECA KOKO: se siete amanti della musica rock a Londra, avete trovato il posto giusto! Tra i locali di Londra è sicuramente il locale notturno che ha ospitato più rock star della storia: da Madonna ai Sex Pistols, dai Goon Dhow a Charlie Chaplin. Il KOKO di Londra è in realtà un vecchio teatro e la sua pista da ballo è circondata da balconate. Negli ultimi anni hanno aperto anche la terrazza per la gioia dei fumatori. Si trova in zona nord, Camden. Sito internet: www.koko.uk.com

Fermata della Metro: Mornington Cres

5 )  DISCOTECA SALSA: avete voglia di ballare salsa a Londra? Salsa è uno dei locali migliori per ballare la salsa a Londra.  E’ in zona centrale e dalle 18.00 alle 20.00 potete fare anche un ripasso dei passi con lezioni gratuite o a pagamento. Sito internte: www.barsalsa.eu/info

Fermata della Metro: Tottenham Court Road

Una zona piena di discoteche a Londra è Picaddilly! Se non avete voglia di allontanarvi e cercate le discoteche di Londra centro, potete andare al Tiger Tiger, una discoteca su 2 piani con musica commerciale R&B ed house a prezzi modici. Un’altra discoteca è il SOUND anche se pieno di turisti. Mercoledì, giovedì e venerdì musica dal vivo.

Tra le varie discoteche gay di Londra, la più famosa è HEAVEN.

HEAVEN:  questa discoteca non ha solo clientela gay ma anche mista, tuttavia il sabato è la serata per gli omosessuali con musica house e commerciale, drug queen e feste stile Ibiza. La discoteca HEAVEN di Londra è aperta quasi tutta la settimana: lunedì  con la serata Pop Corn, è una serata economica, allegra destinata agli studenti; il mercoledì è serata Fruit Machine, una serata tutta da scoprire.

Sito internet  www.heavennightclub-london.com

Fermata della Metro: Embankment/Charing Cross

Se sei in vacanza e ti rimangono le forze per la vita notturna di Londra, ti ho selezionato le migliori discoteche di Londra. Nell’elenco trovi le discoteche più famose di Londra, ovviamente in totale sono centinaia, ma credo che valga la pena vedere e godersi le più grandi e importanti. Se non sai ancora dove andare a dormire a Londra o vuoi farti un’idea dei prezzi clicca qui!

Better Tag Cloud